Cosa succede se si uniscono riflessi dorati e icy a tocchi malva per creare effetti e vibrazioni differenti, a più dimensioni?

Ecco nascere il Mauve Champagne!

Dopo l’avvento dello Stone Blonde - una nuovissima variante più morbida del classico platino - ora, a ingolosire le blonde addicted, sembra essere una nuance che ha rubato allo champagne nome e sfumature cromatiche.

La carta vincente del Mauve Champagne è sicuramente la possibilità di regalare ai capelli effetti e vibrazioni differenti a seconda della luce. È come se racchiudesse un’anima olografica capace di sprigionare talvolta una nuance più gold - calda e preziosa - o un effetto metallico, altre volte tonalità icy, fino a riflessi silver o cipriati.

Infatti, la resa di questo colore è diversa a seconda di come viene colpito dalla luce, creando sfumature uniche e sempre diverse.


Sfumature uniche e personalizzate

Questo particolare biondo color champagne, che vira verso il malva, si ottiene con una tecnica di colorazione che permette alle ciocche schiarite di confondersi con la base, creando un risultato luminoso e omogeneo.

La base di partenza ideale per realizzare un Mauve Champagne è un biondo molto chiaro, platino o addirittura anche capelli decolorati. Infatti, più chiari sono i capelli, più il risultato sarà eccellente.
Le radici restano però abbastanza scure, in modo che la ricrescita si noti il meno possibile.

Dopo aver effettuato delle sfumature molto chiare, vengono applicate nuance malva personalizzate, in modo da farle virare dal grigio cenere, al viola o al golden rose.
In caso di capelli scuri, occorrerà prima schiarire i capelli e poi tonalizzare con riflessi violacei e rosati per ottenere il tanto ricercato effetto golden-rose. In ogni caso, mai sottovalutare la manuntenzione per fare in modo che il colore sia sempre pieno di luce e i capelli risultino morbidi e sani. 


Vuoi qualche consiglio sui colori più di tendenza in questo 2020? Ti aspettiamo da Pino Parrucchieri a Novara!


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo sia cookies tecnici sia cookies di parti terze. Può conoscere i dettagli consultando la nostra informativa della privacy policy.
Premendo OK prosegui nella navigazione accettando l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.